S.O.S. Nepal - Ritorno a Bogdaun

Nepal raccolta fondi terremoto

Testo di : Verticalife
Foto di : Verticalife
Pubblicato il : 21 Aprile 2016

Come vi abbiamo anticipato nell'ultimo post riguardo la nostra campagna SOS Nepal, stiamo supportando il progetto di Jay Nepal, un'organizzazione non governativa nata fra le macerie del terremoto e composta per oltre il 90% da nepalesi e da alcuni occidentali (fra cui diversi italiani) che vivono sul posto e conoscono il Nepal da tantissimi anni, che lavora duramente in alcune fra le zone più colpite dal terremoto, smantellando strutture pericolanti, rimettendo intere aree in sicurezza e fornendo rifugi temporanei a centinaia di famiglie.

Nei prossimi giorni, dal 24 al 28 aprile, Jay Nepal ha in programma una spedizione con un grande team di volontari per continuare il lavoro di ricostruzione del villaggio di Bodgaun, fortemente colpito dal terremoto.
Questa spedizione ha anche un valore altamente simbolico, poiché cade ad un anno dal disastroso terremoto del 25 aprile 2015, dal quale il Nepal non è ancora guarito.
Per questa ragione, Jay Nepal ha deciso di rivestire questo camp di massima importanza, con un programma ricco di attività e per ognuna delle quali verrà organizzato un team di volontari:

  • Supporto agli abitanti nella ricostruzione delle loro case
  • Progetto Agricoltura: pratiche di coltivazione e di gestione degli animali
  • Campagna di sensibilizzazione e prevenzione per i giovani nelle scuole (alcolismo, igiene, abuso di droghe, gestione delle emergenze, etc)
  • Motivational camp per i ragazzi, volto a sviluppare le attività del Child Club fondato da Jay Nepal diversi mesi fa
  • Attività ricreative per i bambini
  • Attività culturali

 

SOS Nepal - Raccolta fondi

Ogni sera inoltre verrà realizzato un incontro aperto a tutti i volontari e gli abitanti del villaggio, per affrontare insieme e discutere tematiche quali la gestione delle emergenze e del supporto umanitario e più in generale la necessità insindacabile di contribuire tutti alla ricostruzione di un nuovo Nepal.
In aggiunta, il 25 aprile alle 11.56 verranno osservati dieci minuti di silenzio in ricordo delle novemila persone che l'anno scorso hanno perso la vita sotto le macerie di un terremoto di cui, ancora oggi, si vedono le ferite e che non ha fatto altro che mettere in ginocchio un paese già stremato da condizioni di vita molto difficili.
Questo camp per Jay Nepal e per la gente di Bodgaun è di fondamentale importanza per due ragioni.
In primo luogo, perché segna l'inizio delle attività destinate alla ricostruzione della scuola Shree Setidevi di Bodgaun, dopo aver finalmente terminato le analisi strutturali, e definito il nuovo progetto architettonico antisismico.
In secondo luogo perché finalmente verrà attivata la Casa dei Volontari, una struttura permanente costruita con il supporto di circa 50 volontari provenienti dal Nepal e da tutto il mondo Questa struttura servirà a garantire un afflusso e un ricambio di volontari ancora più continuativo, in modo da poter fornire supporto a Bodgaun in maniera costante e stabile.

Terremoto Nepal - Raccolta fondi

Come sempre vi ricordiamo che se volete continuare a sostenere il progetto SOS Nepal potete farlo versando il vostro contributo sul conto dell'Associazione Verticalife

Beneficiario: Verticalife
Istituto Bancario : IW Bank
Iban: IT96Q0308301607000000002458
Causale : SOS Nepal - Donazione

Oppure potete versare direttamente sul conto di Jay Nepal come indicato sul loro sito.

Inoltre per chi fosse interessato a fare un'esperienza di volontariato durante uno dei suoi viaggi in Nepal, può mettersi in contatto con noi per organizzare questo anche con l'aiuto dei ragazzi di Jay Nepal!

Articoli correlati

Via Argentero 6, Torino

info@verticalife.it

011.0891022

agenzia viaggi e tour operator outdoor a Torino

VERTICALIFE snc
Outdoor Travel Company - Tour Operator
Via Argentero, 6
10126 - Torino
P.IVA 11464190013 - CF: 11464190013
+39 011 089 1022
info@verticalife.it